andare pagina d'accoglienza  

Cerclo Genealogico e Storico Champanellois

Associazione "Legge 1901" di Saint-Genès-Champanelle, 63 , Francia

andare pagina del patrimonio

La cenere comune

Si è un albero caratteristico della zona "des Dômes", è bene la cenere comune.

Prima l'importazione di altre essenze esotiche, destinate allo sfruttamento forestale su iniziativa del conte di Montlosier, quest'albero era uno del più utile agli agricoltori di nostro comune.

Ha l'abitudine di dire che "dans le cochon tout est bon ! Nel maiale tutto è buono !", ma questo maxime si applica così perfettamente alla cenere.

Lo ha piantato per concretato i limiti di lotti agricoli. Il suo sistema di radici robuste ed orizzontali gli ha permesso di bene svilupparsi nei nostri terreni poco dotati in seminativo.

Suo legno ha funto da accesso al riscaldimento delle case, quindi alla preparazione delle impugnature degli attrezi agricoli poiché è elastico e duro.

Una volta, si utilizzavano gli fogli di quest'albero come foraggio d'inverno ["la potatura / l'émondage"] per nutrire i bestiame poiché si mancava spesso di fieno ma dei nostri giorni, quest'utilizzo è stato abbandonato. Il fatto di essere spesso ridotto ad un tronco lo ha fatto chiamatto "arbre-têtard" "albero-girino".

nome latino : fraxinus excelsior

famiglia : oléacées, famiglia degli ulivi, ordine delle oléales. Altre piante di questa famiglia : ulivo, ligustro, gelsomino, lillà.

fogli : oposte, grandi, pétiolées, da 9 a 15 opuscoli non pétiolées, ovali, aguzzi, dentati, verde scuro.

fiori : disposte in "panicules" laterali opposte e corti e provenendo dei germogli laterali dei ramoscelli corti dell'anno precedente. La cenere può portare fiori maschili, femminili o ermafroditi ma, si possono incontrare alberi soltanto maschili o soltanto femminili.

Alberi femminili che consumano più energia per fabricare i frutti, producono meno legno. Infatti questo, si piantano piuttosto alberi maschili più produttivi in legno nelle foreste sistemate di ceneri.

frutti : i frutti sono samare (frutta seca ad un seme, molto sottili, che possedano un'ala membranosa). Questi restano molto a lungo appesi all'albero e non cadono spesso prima dell'inverno.

corteccia : le giovani ceneri hano una corteccia liscia, verde oliva quindi grigi chiaro ed invecchiando questa prende un aspetto più screpolato con screpulature profondi e spesso la schiuma ed i licheni si installano dentro.

germogli : sono neri, vellutati ed opposti.

habitat preferito : la cenere apprezza il suolo fertile e preferibilment umido ma senza acqua stagnante.

Qualche viste di ceneri

premere sull'immagina per aumentarla

La cenere a Saint-Genès-Champanelle

 

 

 

* [ ritorno pagina del patrimonio] * [ ritorno alla pagina d'accoglienza ] *

champanelle

croci 59
cartoline vecchie del commune 153
cartoline vecchie fuora commune 47
cartoline vecchie del Puy de Dôme 118
associazioni registrate sul comune 137
Coppa Gordon Bennett 74

champanelle

andare pagina d'accoglienza  

andare pagina del patrimonio

  français
français
english
english

RESULTATI
delle elezioni départementales nel 2015


Il mio vicino mi ha detto :


Ogni diritti riservati - © - 1999 - 2017 - Concezione & realizzazione Bruno FUNGENZI