andare pagina d'accoglienza  

Cerclo Genealogico e Storico Champanellois

Associazione "Legge 1901" di Saint-Genès-Champanelle, 63 , Francia

andare pagina del patrimonio

Presentazione della popolazione

demografia

Contava 2465 abitanti in occasione del censimento del 1991 :

cioè una densità di 48 abitanti al Km2.

Fontfreyde : 418 a, Manson : 394 a, Berzet : 351 a, Theix : 244 a, Laschamps : 238 a, Beaune : 136 a, Pardon : 128 a, Chatrat: 122 a, Saint-Genès-Champanelle (Bourg): 168 a, Nadaillat : 117 a, Thèdes : 79 a, Champeaux : 70 a

In occasione del censimento del 1999, il numero di abitanti è ammontato a 2688 :

[Per il censimento del 1999, l'INSEE non ha pas distinto la popolazione dei villaggi.]

cioè un guadagno di 223 abitanti ed una densità di 52 abitanti al Km2.

Piccolo grafico rapido dell'evoluzione demografica (non lineare)

La comune al secolo ventesimo aveva già raggiunto 2000 abitanti. La sua popolazione è caduta fino a raggiungere una cavità nel 1946, quindi si constata che risale e certamente presto supererà la sbarra dei 3000 abitanti negli anni futuri.

 

Demografia socio-professionnale di Saint-Genès-Champanelle

La tabella quì sopra ci mostra l'evoluzione delle categorie socio-professionnali sul comune dal censimento del 1962.

Da notare che nel 1982, la nomenclatura delle categorie professionnali dell'INSEE è cambiata.

Una vista grafica per ciascuna delle 6 categorie è molto più che parlano parlante.

  Loro nemero è stato diviso per 6,7.

Seconda categoria dietro gli operai nel 1962, nel 1999, none rappresentavano soltanto il 2,06 % della popolazione attiva.

     
  Da 1962, il loro numero ha daddoppiato, ma rappresentano soltanto il 4,71 % della popolazione attiva. Il 1975 ha segnato un forte aumento del loro impianto allora che erano stati poco attirati prima dal nostro comune ma è l'arretramento dal 1982.
     
  Assenti nel 1962, i quadri superiori hanno affluito sopratutto dal 1982 ma non lavorano inavitabilmente sul comune. Rappresentavano nel 1999, 15,59 % della popolazione attiva.
     
  Professioni intermedi o quadri medi si sono regolarmente fino a prendere alla prima mette in percentuale con 30,88%.
     
  Usati bene che avendo redditi meno elevati delle 3 categorie precedenti sono in seconda posizione dietro le professioni intermedio. Si nota una forte accelerazione a partire dal 1975.
     
  Operai sono a lungo stato la prima categoria socio-professionnale installata sul comune; ciò tiene certamente alla storia industriale di Clermont-Ferrand che, attraverso le fabbriche Michelin e Bergougnan, hanno sempre favorito il passaggio dello stato d'agricoltore ad operaio delle popolazioni dei villaggi vicini all'agglomerazione clermontoise. Spesso, gli operai, una volta rientrati da loro, cominciavano un secondo giorno nella fattoria sopratuttoda parte dei loro coniugi ed avevano così un secondo reddito integrativo. Nel 1999, sono passati al terzo posto.
Può osservare che gli agricoltori e gli operai nel 1962 rappresentavano a loro solo 82,5% della popolazione poiché erano derivati dalle famiglie stock dei villaggi del comune. Le altre categorie si sono installate arrivando del'esterno del comune ed il loro numero non fa che crescere.

Altra osserva importante, bene che ultimo POS (Plan d'Occupation des Sols) abbia creato nuove zone per costruire, queste tuttavia ristrette, favoriscono un'inflazione immobiliare che favorisce alcune categorie socio-professionnalis al detrimento di quelle aventi i deboli redditi.

Avete detto evoluzione ?

Vede chiaramente che la zona verde degli agricoltori non cessa di diminuire. La parte azura degli operai ha progredito fino al 1975 quindi è diminuito. Solo le zone gialle e rosse dei dipendenti e dei quadri medi hanno creduto in modo costante dal 1962. Gli artigiani accelerano loro perdita dal 1990.

Raffronto con la popolazione socio-professionnale dipartimentale

La tabella comparativa tra Saint-Genès-Champanelle ed il dipartimento del Puy-de-Dôme, dopo il censimento del 1990, mostra 2 differenze sensibili : la percentuale di agricoltori è 2 punti sotto al dipartimentale medio e questo mostra che la pagina agricola è stata veramente girata. Le percentuali delle altre categorie mostrano che il lato cità-dormitorio del comune è diventato una realtà inevitabile. Solo punto dilettevole, il fatto che la categoria 2 degli artigiani abbia tendanza a mostrare la creazione di un tessuto locale d'artigianato, quest'ultimo accompagnant en fait l'installation des autres catégories che accompagna ne fa l'impianto delle altre categorie che creano fabbisogni di servizi locali.

* [ rotorno alla presentazione ] * [ ritorno alla pagina d'accoglienza ] * [ vedere buone risposte ] *


ultimo aggiornamento lo 09 settembre 2002

champanelle

croci 59
cartoline vecchie del commune 153
cartoline vecchie fuora commune 47
cartoline vecchie del Puy de Dôme 118
associazioni registrate sul comune 137
Coppa Gordon Bennett 74

champanelle

andare pagina d'accoglienza  

andare pagina del patrimonio

  français
français
english
english

RESULTATI dell'elezione prezidentiale 2017


Ogni diritti riservati - © - 1999 - 2018 - Concezione & realizzazione Bruno FUNGENZI